Come scegliere il materasso giusto

Cosa guardare prima di acquistare il materasso


Scegliere il materasso giusto non è semplice, perché di sé non dice nulla. Ci appare come un pacco più o meno ben foderato, che non si sa cosa racchiuda; e naturalmente operare la scelta solo in base alla qualità della fodera vuol dire essere certi di commettere errori colossali sul piano della salute e del comfort.

Un consiglio serio per effettuare una scelta oculata è: provare il materasso, non diversamente da quel che si fa quando si vuole acquistare un abito o un paio di scarpe. La prima impressione rilevata dal corpo e dalla mente è quella che conta, perché non ancora viziata dall’abitudine.

Quindi, per effettuare una scelta oculata, la prima cosa da fare è recarsi presso un punto vendita qualificato preferibilmente dotato di area prova dedicata ai sistemi per dormire.

Oltre alla prova diretta, ci sono inoltre alcune semplici verifiche che è opportuno fare in prima persona. È importante controllare che:

  • il materasso si presenti con finiture ed esecuzione adeguate e non presenti difetti visibili ad occhio nudo, quali strappi, macchie, maniglie strappate o parti scucite;
  • il tessuto di rivestimento sia di tipo resistente all’usura e consenta la traspirazione;
  • l’informazione sia completa e trasparente: ogni materasso deve essere accompagnato dalla scheda prodotto, che dà informazioni su come è costruito, con quali materiali, modalità d’uso e manutenzione;
  • il suo prezzo sia congruo rispetto alla qualità del manufatto. Prezzi troppo bassi , al di sotto di una certa soglia, spesso nascondono pessimi affari. Diversamente prezzi troppo alti non necessariamente indicano che il materasso sia di ottima qualità;
  • sia stato prodotto da un’azienda specializzata, con competenza ed esperienza non improvvisate;
  • ci sia la garanzia.

    Naturalmente poi una guida importante può essere fornita da un rivenditore esperto e qualificato.

SCEGLI QUI il tuo consulente di fiducia